Come cucinare il coniglio – Miglior Ricetta per cucinare il coniglio


come cucinare il coniglio alla ligure

Come cucinare il coniglio

Prima di tutto dobbiamo dire che ottenere un buon coniglio saporito non è molto complicato, più difficile è riuscire ad ottenere una carne morbida e non troppo asciutta.
Seguite i miei consigli vedrete che bontà… :)

Vediamo ora la preparazione per sapere come cucinare il coniglio:

  1. IL TAGLIO – Importante è lasciare le zampe davanti intere mentre quelle dietro tagliatele in due pezzi distinti.
    Per quanto riguarda invece la parte centrale dovete tagliarla a semplici fette.
  2. GLI INVOLTINI – Con le falde della pancia create degli involtini con i seguenti ingredienti: pangrattato, aglio, provola, grana, olio, sale e pepe.
  3. INFARINATURA – Infarina tutti i pezzi e sistemali in un tegame dove avrai messo olio di oliva e spicchi d’aglio.
  4. ROSOLATURA – Fase importante per sapere come cucinare il coniglio, dovete cospargerlo di pepe, sale e rosmarino e farlo rosolare con cura e pazienza. Successivamente cucina per 4 minuti aggiungendo un bicchiere d’acqua, un dado e del buon vino bianco.
  5. DENTRO AL FORNO – Una volta eseguiti tutti i punti precedenti dovete coprirlo con la carta stagnola ed inserirlo in un forno preriscaldato a  gradi. Per cuocere alla perfezione ci vorrà circa un’oretta.

Ed ecco fatto un coniglio PERFETTO!

Vediamo ora un’altra ricetta per sapere come cucinare il coniglio.

Il coniglio alla Ligure

Innanzitutto le dosi che vi stiamo per enunciare vanno bene per 6 persone.
La particolarità di questo piatto è dato dall’accostamento tra la carne dolce e delicata del coniglio ed il sapore un po’ amaro delle olive nere con i pinoli.

Gli Ingredienti

  • 1 Coniglio da un chilo e mezzo.
  • 100g di olive taggiasche
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cucchiaio di timo
  • 5 cucchiai di olio di oliva
  • brodo di carne
  • 2 cucchiai di pinoli
  • sale
  • 2 foglie di alloro

Vediamo come cucinare il coniglio alla Ligure

come cucinare il coniglio

 

Prima di tutto (come abbiamo spiegato precedentemente) tagliamo il coniglio in pezzi (almeno una dozzina, ricordandovi di tenere da parte il fegato, la testa ed i reni).
Successivamente scaldiamo un tegame con dell’olio di oliva e facciamoci appassire l’aglio e la cipolla tritati a fuoco basso.
In seguito aggiungiamo il coniglio e rosoliamo il tutto aggiungendo le foglie di timo, di alloro ed il trito di aglio e rosmarino.

Lasciamo cuocere per un paio di minuti e successivamente aggiungiamo un bicchiere di vino rosso ed (dopo averlo fatto un po’ evaporare) le olive taggiasche.
Per sapere come cucinare il coniglio alla ligure manca ancora qualche piccolo dettaglio come (se vi piacciono) l’inserimento del fegato del coniglio e dei rognoni.
Aggiungete in fine i pinoli ed amalgamate bene il tutto; copriamo poi il coniglio con un coperchio e lasciamolo cuocere per circa un’ora!

Buon appetito a tutti :) !!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>